Giovedì 23 Maggio 2019
  • Casa Savoini

    Mercoledì 25 Marzo 2015, 16:05

    Casa Savoini è situata ai piedi del colle di San Giorgio.

    La parte centrale della facciata si caratterizza per l'esafora ad arco rotondo con dei curiosi capitelli.

    Nella parte centrale è decorata sulla facciata da fregi a fresco abbastanza deteriorati, su cui sono inseriti alcuni pannelli in terracotta raffiguranti le Storie di Andromeda, esposta al mostro di Arianna abbandonata, riferibili alla seconda metà del Cinquecento. Questa decorazione dalle cartelle sansoviniche e dai caratteri pittorici attribuibile alla scuola del Pordenone, forse di Pomponio Amalteo, appartiene alla seconda metà del '500.

    Nelle vicinanze si trova un fabbricato, antica adiacenza della villa, con elegante loggia ad archi tondi del XVI secolo ed affreschi d’epoca mal conservati, denominato anche "municipio vecchio".

    Come si vede dalla trifora sulla parte sinistra della facciata e da alcune decorazioni policrome nel sottoarco del portico, il fabbricato risale al XIV secolo. Nel XVI secolo esso fu in parte rimaneggiato.

background